+39 02 366 34 298 export@cufmilano.com
0 Elementi

Green Projects Caffeine

Una fioriera completamente sostenibile, che funge da “muro verde” tra le postazioni: questo il risultato della sperimentazione condotta da CUFMilano e coordinata dall’arch. Matteo Silverio.

Caffeine è una fioriera "da scrivania", che sostituisce i classici screen divisori tra postazioni, donando all'ambiente un'impronta "verde" e rilassata.
Caffeine nasce da una lunga sperimentazione, coordinata dall'arch. Matteo Silverio, il cui obiettivo era quello di portare le economie circolari all'interno dei classici prodotti da ufficio.

L'involucro delle fioriere infatti e' composto da una bioplastica derivante dagli scarti del caffè, al cui interno è stata apposta una tecnologia che utilizza le doti naturali delle piante per sanificare l’aria.

Il tema dell’inquinamento ambientale, infatti, è molto attuale in questo periodo: gli ambienti interni sono spesso inquinati fino a 5 volte più di quelli esterni. Attraverso una tecnologia, sviluppata da Vitesy ed integrata alle fioriere, è possibile “catturare” questi elementi inquinanti e utilizzare le piante stesse, come se fossero un purificatore d’aria.
Inoltre, vengono rilevati alcuni dati importanti sulla qualità dell’aria e trasmessi tramite app.

L’involucro della fioriera, invece, è stampato in 3D da Wasp, utilizzando un biopolimero nato dagli scarti del caffè: si sa che la pausa caffè in ufficio è parte integrante della giornata lavorativa e l’idea della fioriera nasce proprio dall’intenzione di trasformare quei residui di caffè in qualcosa di utile, bello e funzionale all’attività lavorativa stessa.

Designer

start-up Vitesy e Wasp, coordinate dall’Arch. Matteo Silverio

Matteo Silverio è un architetto e ricercatore veneziano esperto di design computazionale e fabbricazione digitale. Nel corso della sua carriera professionale ha collaborato con diversi studi internazionali, svolgendo il ruolo di lead designer e project manager nello sviluppo di progetti innovativi, molti dei quali vincitori di concorsi internazionali.

Dal 2017 dirige un team multidisciplinare con sede a Murano (matteosilverio.com) con il quale promuove e sviluppa progetti su diverse scale e settori, servendosi di conoscenze orizzontali e contaminando ambiti “distanti” tra loro: il coding per ottimizzare forme o minimizzare gli sprechi, la biologia per dipingere quadri e produrre energia, la chimica per trasformare i rifiuti in opere d’arte in un’ottica di circular economy. Molti dei suoi progetti sono stati pubblicati in riviste e libri ed esposti in prestigiosi musei o istituzioni come la Mint Gallery e la Saatchi Gallery (Londra), il Design Museum di Dubai e il Corning Museum of Glass (New York).

Allo studio professionale, Matteo affianca attività d’insegnamento e ricerca nel campo del design computazionale e della fabbricazione digitale, con un’attenzione particolare ai temi legati alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare. È attualmente docente presso l’Accademia di Belle Arti di Rovereto, l’Istituto Europeo di Design (IED) di Venezia e l’Università IUAV di Venezia.

Finiture

icona scheda tecnica
Finiture piani - fioriera - strutture

Download

Pin It on Pinterest

Share This