+39 02 366 34 298 info@cufmilano.com
0 Elementi
9 Nov, 2020
SMART WORKING: come farlo, quando e con quali strumenti

In questi mesi abbiamo sempre più assistito all’incremento del lavoro da casa, per le ovvie ragioni legate a questo particolare momento storico.

Le aziende hanno dovuto correre per riorganizzare il proprio modo di lavorare, creando o implementando nuovi strumenti, soprattutto informatici (piattaforme di condivisione, modalità di interazione, ecc), per creare un ambiente ideale in cui lavorare in home office.

Come già sottolineato altre volte, indipendentemente dal particolare momento che stiamo vivendo, in cui siamo pressoché “obbligati” ad utilizzare tipologie di lavoro in remoto, pensiamo che il lavoro da casa debba essere regolamentato ed effettuato secondo un piano preciso, che preveda una riorganizzazione totale aziendale (anche a livelli di leadership) e un’alternanza ufficio/casa, in modo da non intaccare troppo i rapporti peer-to-peer e top-down, oltre che l’aspetto sociale del lavoro, importante anche per lo sviluppo professionale dell’individuo e dell’azienda stessa: questo è il vero smart working.

Come fare quindi ora, in questo periodo emergenziale?

E’ chiaro che chi lavora da casa debba disporre di tutti gli strumenti che evitino di creare nel lavoratore dei tecnostress legati al cattivo utilizzo o mancanza di strumenti informatici, che creino quindi una perdita di tempo e, di conseguenza, stress legati, ad esempio, al ritardo nelle consegne. Sistemato l’aspetto IT, però, è importante che il lavoratore si trovi altresì in una situazione comoda, che riproponga il confort creato con tanti sforzi negli ambienti di lavoro, per evitare di provocare dei problemi fisici (come, ad esempio, quelli muscolo scheletrici dovuti ad un’errata postura).

Consigliamo pertanto, l’utilizzo di una dotazione “basica” della postazione home officescrivania (meglio se elevabile in altezza), seduta ergonomicacassettiera o idoneo sistema di archiviazione, piccoli complementi ergonomici (come, ad esempio, poggiapiedi, lampade da tavolo, porta monitor, ecc..).

CUF Milano può offrirvi arredi e complementi che a nostro avviso meglio si adattano ad un contesto domestico. Abbiamo un’offerta personalizzata per le aziende che volessero proporre ai propri dipendenti i prodotti di nostra produzione, con extra sconti da utilizzare presso i nostri showroom o sullo store online: Contattaci a mezzo email : b.boano@cuf.it – Barbara Boano.

Pin It on Pinterest

Share This